Come dimagrire con l’aceto di mele

COME DIMAGRIRE CON L’ACETO DI MELE
Si ricava dalla fermentazione del sidro di mele o del mosto di mele.
Sono previste due fasi: la prima nella quale lo zucchero viene trasformato in alcol dai batteri e la seconda dove l’alcol si trasforma in aceto.
L’aceto di mele ha un colore pallido e lo si può trovare sotto forma di capsule o compresse ma è sempre meglio consumarlo in forma liquida per giovare dei benefici dell’aceto madre in esso contenuto.
L’aceto di mele è composto da molte vitamine e minerali che possiamo trovare elencati sotto:
– Vitamina A, E, C, B1, B2 e B6
– Selenio
– Manganese
– Sodio
– Potassio
– Magnesio
– Ferro
– Calcio
– Fosforo
– Rame e zinco
– Pectina
– Acido acetico
Proprio quest’ultima è una delle componenti che principalmente favoriscono il dimagrimento. Si sta infatti diffondendo la conoscenza che l’aceto mele faccia dimagrire e questo è stato dimostrato.
L’aceto, oltre a favorire la perdita del grasso, regola la glicemia, assumendolo infatti prima dei pasti, nella quantità di due o tre cucchiaini da caffè diluiti con un bicchiere d’acqua, si può rallentare il rilascio di glucosio nel sangue e conseguentemente avere un minor concentrato di insulina che è l’ormone che permette l’immagazzinaggio dei lipidi.
È utile sapere che ulteriori benefici si possono avere tramite la riduzione della pressione sanguigna (con minor rischio di incorrere in ictus o infarti) e con la riduzione dei livelli di colesterolo.

Condividi l'articolo